You are here
Home > ambiente > Unione europea: modifiche al certificato sanitario scambio api e bombi

Unione europea: modifiche al certificato sanitario scambio api e bombi

Il 20 novembre scorso la Commissione Europea ha deliberato modifiche al certificato sanitario di scambio per api e bombi. Infatti, l’allegato E, parte 2, della Dir. 92/65/CEE riporta il modello di certificato sanitario per gli scambi all’interno dell’Unione di api (Apis mellifera) e bombi (Bombus spp.) vivi. Il certificato fissa inoltre, norme sanitarie applicabili ad api e bombi riguardanti, tra l’altro, la presenza del piccolo coleottero dell’alveare (Aethina tumida) e dell’acaro Tropilaelaps (Tropilaelaps spp.). Tuttavia, le prescrizioni attuali sono inutilmente restrittive, ed è necessario perciò modificare il modello di certificato sanitario per gli scambi all’interno dell’Unione di api e bombi aggiungendo una norma sanitaria alternativa per le partite di api regine che riconosca le garanzie offerte dalla sorveglianza attiva da parte delle autorità competenti nel verificare l’assenza del piccolo coleottero dell’alveare e dal rafforzamento delle misure di mitigazione del rischio per gli scambi all’interno dell’Unione.

Qui il link al documento ufficiale della Commissione con data 20 novembre 2017, all’interno del quale troverete motivazioni e decisioni.

20171120-CERTIFICATO SANITARIO API BOMBI-CELEX_32017D2174_IT_TXT

 

 

Apinsieme
Quelli che vogliono far volare insieme le Api

Lascia un commento

Top