You are here
Home > prima pagina > Anteprima Rivista Nazionale di Apicoltura, Luglio_Agosto 2022

Anteprima Rivista Nazionale di Apicoltura, Luglio_Agosto 2022

Eccoci al numero estivo di luglio/agosto la cui copertina è dedicata alla ricerca GENAPIS La tutela dell’alveare italiano, condotta dall’Istituto Sperimentale Italiano Lazzaro Spallanzani di Rivolta D’Adda (CR).

Nel numero di luglio_agosto anche un excursus sulla nascita e obiettivi del Laboratorio Al Naturale, il frizzante Maurizio Ghezzi con un pezzo sulla calendarizzaione dei trattamenti, dal Veneto l’evoluzione del sempre più affermato progetto API IMPARA, e per l’Apiterapia i nostri esperti ci parlano del veleno d’api. Ma oltre questi articoli di copertina leggete il sommario completo qualche riga più avanti. Apinsieme porta con sè freschezza degli argomenti, e di questi tempi climatici vale molto.

Come sostenerci? Come sapete non abbiamo finanziamenti pubblici, la nostra indipendenza siete voi, abbonati ed inserzionisti. Ed allora due sono le strade per te che stai leggendo.
Vai alla pagina abbonamenti, scegli l’abbonamento che più si confà alle tue esigenze. E, se puoi, assicuraci un forte sostegno con l’apposita tariffa SOSTENITORE
Diventa un nostro inserzionista (info e preventivi a pubblicita@apinsieme.it)

In copertina il laboratorio di genetica molecolare dell’Istituto Spallanzani e il logo del progetto GenApis
 
(foto www.istitutospallanzani.it).

Ma vediamo il sommario.


IL MIELE TRA CLIMA E MERCATO

L’editoriale di Massimo Ilari

(…) Senza alcuna pretesa di completezza, abbiamo snocciolato alcuni dati pubblicati il 12 giugno scorso non da noi, ma da un soggetto terzo. Perché l’abbiamo fatto? Per dimostrare che utilizzando i dati raccolti secondo criteri statistici, ancorché in qualche modo empirici, le cose stanno un po’ diversamente da come ce le raccontano gli apicoltori sui social o in alcune telefonate (…)


LABORATORIO ERBORISTICO AL NATURALE. DAI PRIMI PASSI ALLE SFIDE FUTURE

Chiara Casoria

Ed il tuo Signore ispirò alle api: “Dimorate nelle montagne, negli alberi e negli edifici degli uomini. Cibatevi di tutti i frutti e vivete nei sentieri che vi ha tracciato il vostro Signore”. Scaturisce dai loro ventri un liquido dai diversi colori, in cui c’è guarigione per gli uomini. Ecco un segno per gente che riflette. [Corano XVI. An-Nahl, 68-69]


AUTARCHIA E APICOLTURA

Francesco Colafemmina

E così siamo giunti al termine del nostro viaggio. Un viaggio che ci ha fatto capire come da decenni e decenni l’apicoltura si trovi impantanata negli stessi problemi. Si è ormai consolidata la filosofia del “si è sempre fatto così” e inesorabilmente si esaurisce ogni speranza di autonomia del settore. Dispiace dirlo ma le ricette del passato per quanto efficaci e sagge, non è più possibile attuarle


CALENDARIZZAZIONE DEI TRATTAMENTI: QUALCHE NOVITÀ

Maurizio Ghezzi

Una recente metodica per la lotta alla varroa che va oltre la consueta calendarizzazione dei trattamenti. La nuova strategia di contrasto alla varroa implica la necessità di monitorare con una regolare frequenza il livello di infestazione raggiunto in un determinato alveare, durante lo svolgimento della stagione…


GENAPIS: UN PROGETTO PER L’APICOLTURA ITALIANA

Cambuli, Allemanno, Bongioni, Cenadelli, Montedoro

L’Istituto di Ricerca Lazzaro Spallanzani presenta il suo nuovo progetto GENAPIS. Finanziato dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali ha come obiettivo generale non solo la tutela delle sottospecie di api italiane e i prodotti dell’alveare nazionali, ma anche contribuire alla riduzione della perdita della biodiversità ed evidenziare il ruolo delle api nelle produzioni agricole e nello sviluppo sostenibile


CODIBUGNOLO: LA CASA DELLA BIODIVERSITÀ

Elena Torresan

La filosofia? Trasmettere l’interesse per le piccole cose, l’attenzione ai particolari e la pazienza nello scoprire la natura anche nei suoi aspetti meno appariscenti… e non solo


BANCO PER DISORPECOLARE

Aldo Baragatti

Torna sulle pagine di Apinsieme il nostro “Apicoltore per passione inventore per hobby” e ci propone le modifiche al banco disopercolatore. A seguire pubblicheremo la Pressa. Come sempre ci illustra delle innovazioni che potrebbero risultare utili nel lavoro di apicoltore. Fateci sapere


POLLINI PIÙ IMPORTANTI NELL’ITALIA CENTRALE

Giancarlo Ricciardelli D’Albore

Continua su questo numero la presentazione dei pollini di maggiore interesse presenti nell’Italia Centrale


IL PROGETTO “API-IMPARA” ENTRA NEL VIVO

Morosin, Gnesotto, Semenzin

Per acquisire i concetti fondamentali nella corretta gestione di una famiglia d’api nel suo intero ciclo di vita non bastano le 6 lezioni on line di base, ma è fondamentale acquisire una manualità pratica con l’alveare, sviluppare una capacità comunicativa con le api e riuscire ad applicare bene i contenuti studiati e analizzati nelle lezioni teoriche


VELENO D’API: CHE NE SAPPIAMO?

Aristide Colonna, Beti Piotto

Ricercatori dell’Università di Vigo (Spagna), Dipartimento di Chimica Analitica e degli Alimenti, hanno analizzato 177 lavori scientifici riguardanti il veleno d’api (VA) per fare il punto sulle attuali conoscenze e le potenziali applicazioni. Le informazioni raccolte riguardano, in particolare, l’attività biologica del VA e di alcuni dei suoi componenti mentre sono anche evidenziati i limiti all’impiego (Carpena et al., 2020)


Dalla nostra BeeBlioteca


Apinsieme
Quelli che vogliono far volare insieme le Api

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top